Il progetto “#STAYGREEN” ideato da WiP nasce con l’idea di sposare una filosofia interamente “sostenibile” reinterpretando e riadattando gli spazi dell’ospitalità tradizionale con l’obiettivo di anticipare le esigenze dei viaggiatori di domani, sempre più sensibili ai temi ambientali.

Il concept di “Eco-Hotel” viene declinato in una struttura completamente sospesa su pilotis, con grandi affacci sulla natura incontaminata.

La bio-architettura si integra perfettamente con la morfologia del territorio, limitando l’impatto visivo, mentre gli interni sono rivestiti con materiali interamente naturali.

L’anima dell’albergo è rappresentata da una struttura in legno sospesa su dei pilastri, quasi a voler gravitare sul suolo, nel totale rispetto dell’ambiente circostante. Il design dell’hotel richiama volutamente le caratteristiche paesaggistiche del territorio nel quale si inserisce, grazie soprattutto all’utilizzo di materie prime naturali come il legno.

L’accesso alla struttura, distribuita su due livelli, è stato concepito grazie alla presenza di un ponte totalmente ecologico, anch’esso sospeso che funge da collegamento, rendendo l’ingresso in hotel particolarmente suggestivo e consentendo all’ospite di ammirare un’anteprima della riserva naturale.

All’interno, gli spazi di fruizione principali quali la hall, la caffetteria, la lounge, il ristorante e le camere sono stati pensati in ottica “green”. Il Design Biofilico caratterizza infatti la maggior parte delle aree comuni, con l’obiettivo di ricreare un legame potente tra architettura e ambiente.

Anche le aperture a vetrate che si estendono per tutto il perimetro dell’albergo, favoriscono l’affaccio sulla riserva naturale, creando uno spazio rilassante e rigenerante allo stesso tempo.

La zona fitness non è stata inserita volutamente proprio per stimolare l’attività sportiva open – air. Questo approccio bio-sensibile nei confronti del design regala a tutti i “nature lovers” una “green experience” immersiva a 360 gradi.

Non mancano i device tecnologici a rendere il soggiorno ancora più esclusivo: sostenibilità e tecnologia convivono insieme in perfetta simbiosi. I sistemi di ventilazione e illuminazione sono infatti regolabili da smartphone.

Il concept di “Eco–Hotel” viene incontro anche alle esigenze degli “smart-workers”: la suite infatti oltre che camera d’albergo, si trasforma in “smart-room” con postazione, pc e Wi-Fi dedicati, proprio per concedere agli ospiti la possibilità di praticare lo smart-working con vista mozzafiato sulle montagne.

WiP Architecture Technical Engineering crede fortemente che la progettazione “green” contribuisca a una crescita sostenibile e compatibile con l’ambiente in cui viviamo e lavoriamo.